The Ocean Cleanup - RicreareNew

Vai ai contenuti

Menu principale:

The Ocean Cleanup

Articoli

The Ocean Cleanup porta la plastica dal Pacifico a terra per il riciclaggio.
L'organizzazione no profit olandese, The Ocean Cleanup, ha portato a terra il primo lotto di plastica oceanica per il riciclaggio sin dalla sua prima missione nel
Great Pacific Garbage Patch.
Boyan Slat, fondatore e CEO di The Ocean Cleanup, che ha sviluppato tecnologie avanzate per liberare gli oceani della plastica dal mondo, ha spiegato che l'inquinamento da plastica verrà trasformato in prodotti sostenibili che verranno venduti per contribuire a finanziare la prosecuzione delle operazioni di pulizia. Per confermare l'origine di questi futuri prodotti in plastica, The Ocean Cleanup ha collaborato con DNV GL, una società di classificazione internazionale, per verificare la plastica rimossa dall'oceano.

Over & Out per Mission One
Lo scopo della prima missione di The Ocean Cleanup nel Great Pacific Garbage Patch era di confermare il concetto di raccolta di plastica passiva per mezzo delle forze naturali dell'oceano. Dopo diversi alti e bassi, nell'ottobre 2019 l'organizzazione ha annunciato che il sistema sta catturando e raccogliendo detriti di plastica, dalle enormi reti fantasma fino alle microplastiche delle dimensioni di un millimetro. Dal lancio del primo sistema di pulizia, System 001, a settembre 2018, la maggior parte degli articoli nella lunga lista di prodotti per la tecnologia potrebbe essere controllata uno a uno. I primi rapporti hanno mostrato, tuttavia, che il Sistema 001 non stava trattenendo la plastica come dovrebbe, e nonostante i tentativi di porre rimedio a questa e conferme progettuali riuscite, il sistema ha subito una frattura da fatica, risultando nella necessità di riportare il
sistema a terra a gennaio 2019. Il team di ingegneri ha effettuato un'analisi della causa principale, riprogettato un sistema modificato e, a tempo di record, The Ocean Cleanup ha implementato il sistema aggiornato, System 001 / B, nel giugno 2019. Dopo diversi mesi di prove di modifiche, la capacità del concetto di catturare la plastica è stato confermato.

Riciclaggio di materie plastiche: dall'inquinamento al prodotto
L'Ocean Cleanup ha, fin dall'inizio, pianificato di creare una catena del valore sulla base dei detriti raccolti, con l'obiettivo di finanziare le continue operazioni di pulizia. Oggi, The Ocean Cleanup annuncia la sua intenzione di sviluppare prodotti attraenti e sostenibili realizzati con materiali raccolti nel Great Pacific Garbage Patch. Il ritorno a terra del primo fermo di plastica segna l'inizio di questo viaggio. Poiché questa sarà la prima volta che si tenterà di produrre prodotti interamente realizzati in plastica prelevata dall'oceano, la strada da percorrere per la cattura sarà probabilmente impegnativa. Se tutto andrà bene, l'organizzazione prevede di lanciare questo prodotto di punta realizzato con materiali raccolti nel Great Pacific Garbage Patch nel settembre 2020. In questo momento verranno anche annunciati i dettagli del prodotto, i prezzi e la quantità

Direttore Resp. Villa Maurizio
+393389878233
Torna ai contenuti | Torna al menu